Come Illuminare la Camera da Letto

Come Illuminare la Camera da LettoCome illuminare la camera da letto? L’illuminazione corretta di una delle stanze in cui passiamo più tempo della nostra vita è molto importante.

Anche se è pensata per dormire, non è assolutamente da trascurare una scelta accurata dell’illuminazione della stanza da letto, sia per ottenere un certo comfort visivo sia per ragioni di sicurezza: se mentre stiamo dormendo dovesse capitare un imprevisto o un problema, quando ci risvegliamo è importante avere subito dei riferimenti e poter inquadrare la nostra posizione nella alla stanza e rispetto all’uscita.

Quindi come illuminare la camera da letto al meglio? Dobbiamo quindi prevedere la presenza di più apparecchi di illuminazione. Il primo sarà un lampadario, una plafoniera oppure una lampada a sospensione, da posizionare al centro della stanza. Questo apparecchio sarà utile per ottenere una luce diffusa che permetta di illuminare la camera nella sua interezza e che consenta di svolgere le attività quotidiane. È infatti molto funzionale avere una luce diffusa centrale per poter riordinare, pulire o anche solo per poter raggiungere agevolmente le altre lampade della stanza in qualsiasi situazione. Tralasciare questo aspetto è un errore molto comune perché significa lasciare ombre e zone scure poco accessibili.

Altre lampade fondamentali per un’ottimale illuminazione della stanza da letto sono le lampade da tavolo da collocare sui comodini. Prima di coricarsi o dopo il risveglio è piacevole accendere una luce di riferimento che però emetta un grado di illuminazione equilibrato: la luce non deve infatti essere troppo forte, altrimenti può risultare davvero fastidiosa. È piuttosto preferibile una luce dimmerabile: forte in caso di lettura, scarsa prima di addormentarsi. In alternativa – per lasciare libera la superficie dei comodini ed evitare di far cadere l’apparecchio – si potrebbero utilizzare anche delle piccole appliques, da attaccare alla parete accanto al letto.

A seconda delle esigenze e della grandezza della camera da letto è ipotizzabile anche la presenza di un’ulteriore lampada, magari da terra, da utilizzare per potenziare la luce generale della stanza, per illuminare meglio uno spazio altrimenti lasciato in ombra oppure per contribuire a creare una luce d’atmosfera, da sola o in combinazione con la luce intima e raccolta proveniente dalle lampade da tavolo. Si possono anche acquistare lampade da terra dotate di variatore di luminosità, che le rende perfette per essere utilizzate in ogni momento della giornata.

Se desideri ricevere altri consigli su come illuminare la camera da letto contattaci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here