Come illuminare la cucina con i led: alcuni suggerimenti

La cucina non è più solo il luogo della casa in cui si preparano i cibi, ma è uno spazio conviviale e di incontro. Per questo l’illuminazione è un fattore importante: si tratta infatti di un valido aiuto per svolgere al meglio e in maggiore sicurezza le faccende domestiche, oltre ad essere un’alleata per creare un’atmosfera piacevole e accogliente. In questo post capiremo, in particolare, come illuminare la cucina con i led.

Negli ultimi anni le luci a led sono diventate le grandi protagoniste del lighting design: merito soprattutto della loro versatilità e della loro flessibilità per quanto riguarda lo stile delle stanze. Senza dimenticare, ovviamente, le caratteristiche tecniche: questa tecnologia, infatti, garantisce efficienza energetica, una grande durata e un’ottima qualità del colore.

>> Scopri anche le migliori lampade a sospensione per bar

come illuminare la cucina con i led antares atlas
ANTARES -ATLAS

Ma come illuminare la cucina con i led? Una delle scelte oggi più utilizzate sono sicuramente le luci ad incasso, un must del design moderno, ideali come fonte primaria di illuminazione. Posizionate sul soffitto, diventano parte integrante dell’architettura dell’ambiente in cui sono collocate. Ovviamente si può optare anche per soluzioni alternative: dal lampadario a candelabro, per uno stile più elegante e formale, ai faretti orientabili, belli e comodi allo stesso tempo, per un arredamento decisamente contemporaneo.

Le luci a led si rivelano particolarmente utili per illuminare il piano di lavoro: rispetto alle lampadine ad incandescenza, questa tecnologia emana meno calore, in modo da non riscaldare l’ambiente mentre si cucina o ci si dedica ad altre faccende domestiche. La soluzione migliore è posizionare una serie di luci direttamente sotto i mobili sospesi, in modo che sia nascosta alla vista, con un importante effetto anche a livello estetico.

Per illuminare la cucina con i LED, noi di LAM consigliamo i modelli Antares, Atlas e Sirio.

Sapere come illuminare la cucina con i led significa anche prestare particolare attenzione ad una delle regine di questa stanza: l’isola. Un’idea originale e assolutamente di design sono le superfici in vetro retroilluminate, perfette per uno stile moderno e contemporaneo: la luce crea così un fantastico gioco di colori e di forme mozzafiato. Altrimenti si possono posizionare dei battiscopa luminosi, dando vita ad un’atmosfera in cui l’illuminazione risulta soffusa e delicata.

Vuoi avere maggiori informazioni su come illuminare la cucina con i led a Padova, Treviso e Venezia?
Contattaci!

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here