Come illuminare una taverna

Consigli su come illuminare correttamente una taverna.

La taverna è una delle zone della casa che solitamente sono utilizzate per il relax e per ritrovarsi con gli amici. Ecco perché diventa fondamentale sapere come illuminare una taverna, così che anche le luci contribuiscano a dare personalità alla stanza e comunicare calore e armonia.

Come illuminare una tavernaViste le sue caratteristiche, infatti, la taverna si presta per essere vissuta in più modi diversi.

C’è chi la vede come un’area in cui potersi dedicare ai propri hobby e chi preferisce trasformarla in una “stanza in più” in cui concludere le serate con gli amici, magari pensando a una zona bar e a un arredamento che preveda la presenza di giochi come biliardo o calcetto.

Altri preferiscono arricchirla con divani, poltrone e un impianto home cinema, altri ancora ne ricavano un piccolo angolo da dedicare alla propria collezione di bottiglie di vino… Insomma, non c’è proprio limite a quello che si può realizzare in questa spazio della casa.

E sapere come illuminare una taverna diventa fondamentale per accordare l’arredamento che si è scelto con lo spirito e il carattere della stanza.

Quando si decide come illuminare una taverna bisogna tener presente, per prima cosa, le caratteristiche della taverna stessa. Se l’altezza della stanza lo permette si possono utilizzare elementi a sospensione.

In questo caso, la scelta del lampadario diventa fondamentale non solo in merito a come illuminare una taverna, ma anche per accentuare lo stile della stanza.

Un esempio? Una taverna arredata con mobili in legno o seguendo le suggestioni dell’estetica country potrà essere completata alla perfezione da un lampadario in stile rustico.

Se invece, come accade più spesso, l’altezza del soffitto è limitata, si possono utilizzare altri elementi, come plafoniere, faretti ad incasso o faretti su binario. In caso di una superficie libera si può ricorrere anche a lampade da parete, in grado allo stesso tempo di illuminare e di costituire un elemento di arredo.

In ogni caso, quando si decide come illuminare una taverna, soprattutto se di dimensioni ridotte, bisogna cercare di evitare un’illuminazione troppo forte e trovare soluzioni che impediscano che chi si muove all’interno incroci con gli occhi le fonti di luce, creando lo spiacevole effetto di “accecamento”.

Noi di LAM, per illuminare  una taverna vi consigliamo il lampadario della collezione Via Dese 1895/5PL (foto).

Infine, come illuminare una taverna se si decide di organizzare lo spazio in più aree diverse?

Per il tavolo dedicato a pranzo e cene è sempre consigliata una luce a sospensione sistemata sopra di esso; per la zona relax, magari vicino al divano, è ottima una lampada da terra, meglio se orientabile.

Le luci al neon o a led si integrano perfettamente con gli ambienti dalle linee più moderne, mentre usare lampade in carta di riso darà immediatamente un senso di calore e di raffinatezza allìintero ambiente.

Richiedi maggiori info sulle nostre soluzioni per illuminare una taverna!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here