Illuminazione Hotel
Lampada da Parete - Serie Hilton

Dopo aver parlato delle problematiche di illuminazione degli open space, oggi ci addentreremo in un altro argomento sempre legato al settore contract: l’illuminazione negli hotel. Quali sono le regole e le considerazioni da fare prima e durante la progettazione di un impianto di illuminazione per hotel?

La prima cosa da fare è osservare attentamente l’intera struttura e capire come dovrà comportarsi l’impianto illuminotecnico durante la giornata e in assenza di luce naturale nelle ore notturne. Sicuramente illuminare un hotel richiede molte risorse energetiche perché si tratta di un’area complessiva molto grande, composta da tante stanze distribuite su diversi piani. Inoltre una delle prime aspettative di chi soggiorna in hotel è quella di trovarsi in un ambiente molto illuminato e confortevole, a prescindere dallo stile e dal design degli interni, con qualche eccezione per alcune zone dedicate volutamente ad un’illuminazione soffusa. È importante prevedere soluzioni volte a limitare lo spreco di energie e a distribuire bene la luce all’interno dell’ambiente.

L’impianto illuminotecnico, oltre ad essere sufficientemente potente ed efficiente in termini di risparmio energetico, deve anche essere facilmente accessibile in fase di manutenzione, così da ridurre i costi di pulizia e manutenzione.

La luce è anche sinonimo di ospitalità e si sposa perfettamente con tutte le scelte di stile e design che l’hotel vuole trasmettere ai propri clienti attraverso l’arredamento. Nelle zone condivise, soprattutto all’ingresso, è preferibile puntare in alto con lampadari eleganti. Molto spesso gli hotel si basano su un tema molto preciso, rivolto ad una clientela selezionata, e non c’è modo migliore di accentuare un ambiente particolare grazie all’illuminazione contract. Sempre in fase di progettazione, quindi, va presa in considerazione anche l’idea di creare una nuova linea di stile dedicata a un particolare da risaltare con l’illuminazione per hotel, a seconda del tema scelto.

Per quanto riguarda le camere degli hotel, Lam ha sviluppato una intera collezione dedicata al Contract: la serie Hilton comprende lampade da parete e testata letto, con una lampadina E27 da 60 watt e una a LED da 1,5 watt posta sulla parte inferiore e, per i comodini, lampade da tavolo e lumetti con 1 lampadina E27 da 100 watt oppure una E14 da 40 watt. Nelle camere da letto molto indicate sono le piantane da posizionare nell’angolo in abbinata con il set di lumi presenti in stanza.

Illuminazione Hotel
Lampada da Parete – Serie Hilton
Illuminazione Hotel
Lampada da Tavolo – Serie Hilton

Nei corridoi di passaggio sempre più usati sono i faretti da incasso a Led che garantiscono una buona illuminazione grazie ad un’immediata accensione che li fa preferire senza dubbio alle lampade a risparmio energetico a fluorescenza che hanno il difetto di avere un’accensione molto lenta. Le lampade a Led possono essere installate con il kit luci di emergenza e il basso wattaggio garantisce una durata molto lunga di funzionamento in caso di mancanza di corrente.

Gli spazi comuni negli hotel sono illuminati solitamente in maniera più sfarzosa in quanto caratterizzano l’hotel stesso. Lam ha accumulato anni di esperienza in questo tipo di arredamenti luminosi collaborando sia direttamente con la committenza che realizzando progetti in collaborazione con designer ed architetti.

Contattaci per ricevere una consulenza su come progettare il miglior impianto di illuminazione per hotel!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here