illuminazione living

Consigli su come illuminare il living

illuminazione living
9200/5

Una casa non è soltanto il luogo in cui viviamo, ma è anche lo spazio in cui comunichiamo il nostro stile. Nella scelta dei colori, dei complementi d’arredo e, perché no, anche dell’allestimento delle luci possiamo esprimere i nostri gusti. Come progettare, ad esempio, l’illuminazione del living adatta sia al nostro carattere che al design della stanza?

Prima di tutto esistono indicazioni generali da seguire. Se ad esempio il soggiorno è molto piccolo e viene percepito come angusto, allora si può utilizzare la luce in modo da creare una sensazione di ampiezza, ad esempio installando lampade orientate verso l’alto. Se invece la stanza è dominata dai toni scuri, è bene evitare fonti di luce diffuse, puntando invece sui più moderni faretti. Per valorizzare pareti bianche o chiare, si può invece optare per un’illuminazione indiretta, così da creare un ambiente spazioso e pulito, magari grazie all’installazione di applique.

Scopri qui come illuminare il soggiorno.

Illuminazione living: tre diverse tipologie

Nello specifico, l’illuminazione del living si può suddividere in tre tipologie differenti: quella diretta, indiretta e diffusa. Nel primo caso si possono utilizzare lampadari, faretti o sospensioni prive di diffusore, che orientano il cono di luce verso il basso. Questi accessori garantiscono un’illuminazione forte e decisa, utile soprattutto sopra il tavolo da pranzo oppure vicino ai divani e alle poltrone, in modo da facilitare la lettura.

L’illuminazione indiretta si ottiene invece grazie alle piantane: la luce che ne risulta è piuttosto gradevole e sfumata, l’ideale per creare un ambiente in cui rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro oppure dare vita ad un luogo in cui conversare in pieno relax.

Infine, i punti luce che creano un’illuminazione del living diffusa sono i lumi con diffusore e le applique semitrasparenti. In questo modo si otterrà un’atmosfera piacevole, nel quale l’occhio non viene infastidito da una luce troppo intensa. È l’ideale per gli spazi destinati agli ospiti, ma può essere utile anche per chi legge, perché aiuta a non affaticare la vista.

Richiedi informazioni sulle nostre soluzioni per illuminare il living!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here