Lampadario in ferro battuto

Illuminare casa con il lampadario in ferro battuto

Lampadario in ferro battuto
2550/8 Via Dese

Il lampadario in ferro battuto rappresenta un elemento di arredo di grande raffinatezza in grado di dare un tocco in più all’interno di abitazioni dallo stile classico o moderno. Nato dalla fusione tra un metodo di lavorazione dal sapore antico e un gusto contemporaneo per forme fantasiose, regala un effetto luminoso davvero affascinante.

Ma perché scegliere un accessorio di questo tipo per illuminare un angolo della propria casa?

Innanzitutto, per una questione estetica. Questi oggetti donano luce all’ambiente in un modo esteticamente molto gradevole. Spesso il lampadario in ferro battuto è impreziosito da inserti in oro o in vetro e presenta decorazioni accurate e raffinate. Nell’ingresso, in camera da letto, in salotto: i lampadari in ferro battuto rendono ogni ambiente sofisticato e ricercato.

Un ulteriore punto di forza del lampadario in ferro battuto sta nella garanzia di longevità. Con semplici mosse è possibile renderne sempre impeccabile la bellezza.

Per pulire e mantenere in buono stato questi oggetti bastano infatti un piumino, per rimuovere la polvere, e un semplice detergente specifico per il ferro battuto.

Lampadario in ferro battuto: forme e design

Entrando nello specifico, si può dire che spesso i diffusori in vetro del lampadario in ferro battuto sono disegnati su forme classiche e lineari, con variazioni per dimensioni, colori e curvature. Nello stile più classico le linee sono tradizionali e i colori solitamente limitati al numero di due, il bianco o il rosa, nelle loro tinte più chiare e delicate.

Il vetro utilizzato con maggiore frequenza è quello liscio. Si possono anche ottenere effetti particolari, prediligendo magari il vetro granagliato, mentre, per chi preferisse un effetto anticato, si può optare per soluzioni realizzate con il vetro scavo.

Per una corretta illuminazione con i lampadari in ferro battuto noi di LAM vi suggeriamo il modello 2550/8. (foto)

Il corpo del lampadario, a differenza del diffusore in vetro, è realizzato invece nelle tonalità più scure e calde della scala cromatica. L’evidente contrasto tra i toni scuri del corpo del lampadario e quelli più pallidi del diffusore in vetro contribuisce ad aumentare la bellezza senza tempo del lampadario in ferro battuto, che resta quindi una delle scelte allo stesso tempo classiche e più versatili per l’arredamento di casa.

Richiedi maggiori informazioni sui nostri modelli di lampadari in ferro battuto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here